UNUCI TORINO : Vivi Le Forze Armate



Il blog raduna le attività della Sezione di Torino, rappresenta la Presidenza Nazionale in quanto realtà periferica, manleva la stessa da eventuali usi impropri.

La Sezione segue i dettami del suo Statuto Nazionale:

La vigilanza sull’UNUCI è esercitata dal Ministero della Difesa.

Art. 2 Finalità dell’Associazione
1. L’UNUCI ha lo scopo di concorrere alla formazione morale e professionale degli Ufficiali di ogni ruolo e grado delle categorie in congedo nonché, alle connesse attività divulgative e informative, per il loro impiego nell’ambito delle Forze di completamento e delle Unità militari attive.
2. Per il raggiungimento dei suoi scopi l’UNUCI svolge i seguenti compiti:
a. tutela il prestigio degli Ufficiali in congedo, mantiene alto il morale e vivo l’attaccamento alle Forze armate e ai Corpi di appartenenza;
b. rende sempre più saldi i vincoli fra gli Ufficiali in congedo e quelli in servizio di tutte le Forze Armate e dei Corpi armati dello Stato;
c. collabora con le competenti Autorità militari, anche su base convenzionale, all’addestramento e alla preparazione fisica e sportiva del personale militare in congedo, che aderisce al reimpiego in servizio nelle Forze di completamento;
d. mantiene rapporti con organizzazioni internazionali fra Ufficiali in congedo per lo svolgimento di programmi addestrativi per il pronto inserimento dei riservisti nelle formazioni militari e opera in vari contesti internazionali anche con finalità culturali e promozionali;
e. promuove i valori di difesa e sicurezza della Patria, la fedeltà alle istituzioni democratiche, rafforzando i vincoli di solidarietà tra il mondo militare e la società civile;
f. sensibilizza l’opinione pubblica sulle questioni della difesa e della sicurezza nazionale, sul ruolo e l’importanza dei riservisti, sulla cultura della sostenibilità ambientale e sociale;
g. fornisce il proprio apporto negli interventi di difesa e protezione civile;
h. promuove l’elevazione e la qualificazione culturale e professionale, nonché la formazione continua superiore degli iscritti in Patria e all’estero, attraverso la partecipazione a corsi di studio, di aggiornamento e addestramento e con attività fisica e sportiva;
i. realizza, nell’ambito delle proprie disponibilità, assistenza morale e materiale nei confronti degli iscritti;
j. rappresenta ai competenti organi gli interessi degli iscritti;
k. concorre a richieste di collaborazione in materia di rappresentanza militare degli Ufficiali delle categorie in congedo nel quadro della vigente normativa.

16.7.07

UNUCI Torino in Svizzera per il Pentathlon di tiro

Nella sezione di UNUCI Torino si è da poco creato il Team di Tiro, che raggruppa tutti coloro interessati alle attività sportive con armi da fuoco.

Una squadra di cinque nostri ufficiali ha partecipato ad Airolo (Canton Ticino, Svizzera) al Pentathlon di Tiro organizzato dalla Sezione di Bellinzona dell'Associazione Sottufficiali svizzeri (ASSU).

Le cinque prove si sono svolte su poligoni all'aperto e comprendevano: due sessioni di tiro a 300 m ed una a 30 m su bersagli diversi con SIG 550, una sessione di tiro a 30 m con SIG 510 e ottica, una a 25 m con SIG P220.

Per quanto riguarda le armi, gli svizzeri utilizzavano ovviamente ognuno il proprio SIG 550 personale, ma anche quelle messe a disposizione degli altri concorrenti erano precise.

Ottima la logistica, con spostamenti su mezzi militari molto rapidi e con buona tempistica.

Curiosamente erano più gli ospiti italiani che gli svizzeri partecipanti, ma questi ultimi si sono distinti per i migliori piazzamenti in classifica generale.

Per la compagine torinese, il migliore piazzamento è stato quello del Cap. Capra, 22mo assoluto su 100 partecipanti e 10mo degli italiani; seguono il Ten. Bausola, 34mo assoluto, il Ten. Cardini, 38mo ed a seguire il S.Ten. Cera ed il S.Ten. Rebecchi.

Certamente una gara a cui vale la pena partecipare, stante anche l'ottima accoglienza ed il senso di cameratismo dimostrato dai nostri vicini d'oltralpe.

Nessun commento: