UNUCI TORINO : Vivi Le Forze Armate



Il blog raduna le attività della Sezione di Torino, rappresenta la Presidenza Nazionale in quanto realtà periferica, manleva la stessa da eventuali usi impropri.

La Sezione segue i dettami del suo Statuto Nazionale:

La vigilanza sull’UNUCI è esercitata dal Ministero della Difesa.

Art. 2 Finalità dell’Associazione
1. L’UNUCI ha lo scopo di concorrere alla formazione morale e professionale degli Ufficiali di ogni ruolo e grado delle categorie in congedo nonché, alle connesse attività divulgative e informative, per il loro impiego nell’ambito delle Forze di completamento e delle Unità militari attive.
2. Per il raggiungimento dei suoi scopi l’UNUCI svolge i seguenti compiti:
a. tutela il prestigio degli Ufficiali in congedo, mantiene alto il morale e vivo l’attaccamento alle Forze armate e ai Corpi di appartenenza;
b. rende sempre più saldi i vincoli fra gli Ufficiali in congedo e quelli in servizio di tutte le Forze Armate e dei Corpi armati dello Stato;
c. collabora con le competenti Autorità militari, anche su base convenzionale, all’addestramento e alla preparazione fisica e sportiva del personale militare in congedo, che aderisce al reimpiego in servizio nelle Forze di completamento;
d. mantiene rapporti con organizzazioni internazionali fra Ufficiali in congedo per lo svolgimento di programmi addestrativi per il pronto inserimento dei riservisti nelle formazioni militari e opera in vari contesti internazionali anche con finalità culturali e promozionali;
e. promuove i valori di difesa e sicurezza della Patria, la fedeltà alle istituzioni democratiche, rafforzando i vincoli di solidarietà tra il mondo militare e la società civile;
f. sensibilizza l’opinione pubblica sulle questioni della difesa e della sicurezza nazionale, sul ruolo e l’importanza dei riservisti, sulla cultura della sostenibilità ambientale e sociale;
g. fornisce il proprio apporto negli interventi di difesa e protezione civile;
h. promuove l’elevazione e la qualificazione culturale e professionale, nonché la formazione continua superiore degli iscritti in Patria e all’estero, attraverso la partecipazione a corsi di studio, di aggiornamento e addestramento e con attività fisica e sportiva;
i. realizza, nell’ambito delle proprie disponibilità, assistenza morale e materiale nei confronti degli iscritti;
j. rappresenta ai competenti organi gli interessi degli iscritti;
k. concorre a richieste di collaborazione in materia di rappresentanza militare degli Ufficiali delle categorie in congedo nel quadro della vigente normativa.

10.6.13

SLIDE tiro ad Avigliana

Un momento della prova con pistola
Secondo appuntamento addestrativo del programma SLIDE, per quest'anno. Dopo l'esercitazione campale diurna, svoltasi a marzo a Verrua Savoia, sabato ci siamo ritrovati ad Avigliana per il tiro con pistola e fucile.

Le armi a disposizione erano delle pistole calibro 9x21 e delle carabine in 22LR.
Come lo scorso anno, avevamo inserito anche delle prove fisiche, da effettuarsi tra una sessione di tiri e l'altra. I tiratori avevano due percorsi da affrontare tra una sessione di tiro e la successiva, in carabina e in pistola.
Carabina

Filo spinato
In un percorso gli ostacoli erano un reticolato e degli pneumatici, nell'altro un "fossato" da saltare e il lancio di bomba a mano, ovviamente inerte.


L'idea verra' mantenuta e adattata per la seconda prova del campionato regionale di tiro, che svolgeremo ad ottobre, sempre presso il TSN di Avigliana.

Oltre 20 tiratori hanno preso parte all'addestramento e nei momenti finali dell'attività, è giunta davvero come un fulmine a ciel sereno la notizia di un altro caduto in Afghanistan, al quale abbiamo dedicato un minuto di silenzio prima di salutarci.

Lancio bomba a mano inerte
Le foto le trovate a questo link e nei prossimi giorni ne aggiungeremo altre. Grazie a tutti per aver partecipato.

EDIT: in una versione precedente, il calibro della carabina era stato erroneamente indicato come 223. Ci scusiamo per l'errore.

Nessun commento: